Pensato come un diario personale su cui annotare tutte le informazioni e conoscenze in mio possesso sull’astrofotografia e sull’astronomia amatoriale, ASTROtrezzi è oggi un sito di riferimento per molti astrofili e fotografi italiani. Tale riconoscenza è stata premiata con la prima posizione “local winner – Italy” alla competizione europea Star of Europe Awards 2015.

Sono passati ben tre anni da quel 28 maggio 2012 quando ASTROtrezzi iniziò a muovere i suoi primi passi nel web. Solamente quest’anno il sito si è arricchito di 70 nuovi post, ovvero circa uno ogni cinque giorni, oltre a due nuove pagine di cui una offre spazio alla nuova sezione RADIOASTRONOMIA che va ad arricchire il patrimonio scientifico del sito alla luce anche del progetto RADIOastro80.

Rispetto agli anni precedenti,  nel 2014-2015 abbiamo avuto due SPECIALI: il primo dedicato al passaggio della cometa Lovejoy (C/2014 Q2) mentre il secondo dedicato all’eclissi parziale di Sole del 20 marzo 2015.

Numerose sono state inoltre i mail ricevuti all’indirizzo davide@astrotrezzi.it per avere informazioni sull’astrofotografia così come sui CORSI DI ASTROFOTOGRAFIA gratuiti. Proprio questi hanno visto 26 iscritti, un “diplomato” e altre 12 persone interessate a corsi avanzati. Proprio questi ultimi saranno completati entro la fine del 2015 così come il corso newbie che verrà completamente riscritto. Il tutto sarà ovviamente gratuito e a disposizione degli utenti, rispettando le linee guida di ASTROtrezzi.

I visitatori di ASTROtrezzi sono passati dai 28951 dell’anno scorso a 45979, ovvero circa 47 visitatori al giorno sono transitati dalle nostre pagine. Anche le pagine lette hanno raggiunto quota 150313 rispetto alle 101203 dello scorso anno. Ovviamente le visite hanno un picco in prossimità di eventi mediatici come il passaggio di comete luminose o eclissi.

La percentuale di visitatori italiani continua a scendere portandosi intorno al 90.98%. Segnaliamo l’1.63% di visite dagli Stati Uniti (in crescita), il 0.97% dal Brasile lo 0.95% dalla Svizzera, lo 0.89% dalla Germania, lo 0.69% dalla Francia e infine lo 0.40% dalla Spagna. Rispetto allo scorso anno abbiamo un incremento degli Europei, la quasi sparizione del Canada (oggi al 0.10% rispetto allo 0.71% dello scorso anno) e la novità Brasile. Un interesse di ASTROtrezzi per il futuro è rivolto alla SVIZZERA, specialmente il cantone Ticino, bacino culturale importante per gli astrofili ed astrofotografi di lingua italiana.

Per quanto riguarda le visite nazionali, la città amica di ASTROtrezzi si riconferma Roma con il 14.19% delle visite. Seconda rimane Milano con l’11.15%, mentre a seguire abbiamo Firenze (4.51%), Torino (4.04%), Bologna (3.58%) ed infine Palermo che si assesta al 3.00%. Possiamo quindi affermare che malgrado un riordino interno tra Firenze, Torino e Palermo, le città amiche di ASTROtrezzi rimangono le stesse. Osservando la distribuzione geografica delle visite notiamo come oggi ASTROtrezzi sia conosciuto principalmente nel centro – nord Italia. Uno sfondamento a sud e isole sarà quindi un obiettivo futuro di questo sito.

SOCIAL NETWORK

ASTROtrezzi è attivo nel social attraverso i canali Facebook, Twitter, Google+ e Youtube. Proprio quest’ultimo ha avuto un incremento di popolarità grazie al video dell’eclisse parziale di sole del 20 marzo 2015. Il punto di forza rimane comunque e sempre Facebook, dove quotidianamente vengono pubblicate news e immagini. Gli “astrotrezzini” sono sempre in aumento e dai 259 dell’anno scorso siamo arrivati ai 412 odierni. A breve toccheremo quota 500 e come promesso lo scorso, il 500esimo avrà in regalo una bellissima foto astronomica. Ormai gli “astrotrezzini” sono numerosi, partecipi e sempre più indipendenti dall’autore del sito (Davide Trezzi).

Dei 412 fan della pagina Facebook di ASTROtrezzi il 69% sono uomini mantenendo il rapporto ai valori dell’anno scorso. La fascia d’età media è quella tra i 25 e 34 anni, indipendentemente dal sesso. Malgrado ASTROtrezzi sia praticamente in lingua italiana, gli “astrotrezzini” non sono tutti italiani. Infatti abbiamo 8 fan brasiliani, 6 tedeschi e 4 del Regno Unito oltre ad altri provenienti da tutto il mondo.

FORUM

La partecipazione al forum juzaphoto è andata via via diminuendo malgrado le 146 foto pubblicate ed i 1389 messaggi postati. Le visite della pagina dedicata ad ASTROtrezzi sono salite a 128206. Malgrado il forum sia un’ottima vetrina e un mezzo per far conoscere www.astrotrezzi.it ai neofiti della fotografia astronomica, ASTROtrezzi è alla ricerca di un ambiente più stimolante e che investe di più sulla crescita dei “giovani” astrofotografi alle prime armi. Proprio per questo stiamo muovendoci verso altri forum fotografici. ASTROtrezzi inoltre si impegna nel forum astrofili.org e Canoniani, anche se il secondo (sezione astrofotografia) risulta comunque poco frequentato. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di abbandonarlo momentaneamente.

COSA ABBIAMO FATTO E COSA FAREMO

Grazie alla partecipazione attiva di Matteo Manzoni, oggi ASTROtrezzi collabora con la Distribuzione Linux DistroAstro ed ha una serie di APP sviluppate per cellulari e tablet dotati di OS Android. Inoltre Matteo ha dato un impulso grandioso ad ASTROtrezzi grazie ai preziosi articoli su Linux ed Astronomia.

Grazie alla APP di ASTROtrezzi è oggi possibile seguire in tempo reale la pubblicazione di articoli e foto , il tutto comodamente (e gratuitamente) sul nostro cellulare.

ASTROtrezzi si è inoltre prontamente adeguato alla direttiva europea sui cookie, a cui è stata dedicata un’apposita pagina del sito.

Inoltre abbiamo partecipato alla competizione STAR OF EUROPE AWARDS 2015 posizionandoci primi a livello nazionale e quarti a livello europeo.

STAR OF EUROPE AWARDS 2015: competizione internazionale a cui ASTROtrezzi si è posizionato quarto. Primo in Italia.

Come ricordato in precedenza in questo anno abbiamo avuto due SPECIALI, iniziative importanti che ci seguiranno anche nei prossimi anni con frequenza più assidua. Grazie al progetto RADIOastro80, abbiamo iniziato ad affrontare con ASTROtrezzi un nuovo tema: la radioastronomia amatoriale. Un settore tutto nuovo e che speriamo in futuro possa avere potenziali sviluppi.

Anche quest’anno abbiamo organizzato il CONCORSO ASTROFOTOGAFICO, giunto ormai alla sua terza edizione. Abbiamo deciso di spostarne la data di fine dal 1 gennaio al 28 maggio in modo da far coincidere la premiazione con il compleanno di www.astrotrezzi.it . Per quest’anno abbiamo 43 foto in concorso.

Inoltre grande successo ha avuto la newsletter di ASTROtrezzi con un aumento di iscritti dai 43 dell’anno scorso ai 60 di quest’anno. Ricordiamo che lo speciale “VERSO L’INFINITO” non è iniziato mentre la ripresa astrofotografica del catalogo Messier procede piuttosto velocemente. Probabilmente le due cose si uniranno in uno speciale nel prossimo anno solare. Purtroppo l’iniziativa “disegna ASTROtrezzi” nel 2014 non ha avuto il tempo necessario per essere organizzata. Malgrado ciò verrà proposta per la prima volta, in via sperimentale, il 21 giugno 2015.

Oltre al mantenimento del sito e l’ampliamento di tutte le sezioni molte idee frullano nella testa di ASTROtrezzi per il prossimo anno. Come già detto gli SPECIALI diventeranno un must, ed in particolare stiamo già preparando lo SPECIALE ECLISSI DI LUNA prevista per il 28 settembre 2015. Inoltre stimolati, dalla ripresa del pianeta nano Makemake, abbiamo deciso di riprendere tutti i pianeti nani del Sistema Solare e la redazione di articoli speciali che verranno pubblicati nella sezione Astronomia.

Tentato nel 2014 ma mai realizzato causa condizioni meteo, nel 2015 organizzeremo il primo ASTRODAY ovvero una notte passata sotto le stelle in compagnia di tutti gli “astrotrezzini” dove ognuno potrà portare la propria strumentazione ed osservare/riprendere il cielo.

Ultimo ma non meno importante è il progetto di un OSSERVATORIO ASTRONOMICO. Con questo non intendiamo una struttura complessa come un vero e proprio osservatorio (con tutto il peso burocratico e amministrativo) ma un punto di ripresa dei fenomeni celesti con uno strumento dedicato. Inoltre verranno forniti informazioni locali utili a tutti i cittadini del territorio come effemeridi o condizioni meteo. Grazie al telescopio dedicato sarà possibile effettuare ricerche amatoriali (astrometria, spettroscopia, inquinamento luminoso,…). Per partecipare direttamente o indirettamente a questo progetto sarà necessario inviare un programma scientifico o condividerne uno di quelli che verranno pubblicati nella sezione apposita.

Concludiamo ricordando che a partire dal 2016 il sito www.astrotrezzi.it avrà bisogno di un riassetto informatico completo il che prevedrà una sospensione completa del servizio. Speriamo che questo periodo sia limitato al minimo e non comporti danno alle informazioni archiviate con cura in questi ultimi tre anni.

Non vi resta quindi che augurarci un buon compleanno ASTROtrezzi ed un arrivederci al 28 maggio 2016!!!

Download PDF scarica in formato PDF

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.